Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Da Piazza Affari a Wall St. : tutto può succedere

Scritto da Michele Amoruso

Settimana molto importante per i mercati , i quali si troveranno a testare nuovamente target di investitori bullish e bearish , dove con delle nuove rotture rialziste assisteremo a nuovi scenari di ripresa , mentre con nuove rotture al ribasso, assisteremo a situazioni cui daranno ragione a chi ha una posizione bearish sui principali indici mondiali.

Il Ftse Mib ha raggiunto nuovi massimi da inizio anno, spingendosi a poca distanza da area 20.000. Quanto è credibile una rottura al rialzo di questa soglia nel breve?

Dopo una correzione infrasettimanale sul primo supporto giornaliero, a Piazza Affari il FTSE MIB conferma nella salita finale il superamento della parte alta dell’andamento laterale 18.400-19.600, chiudendo intorno ai 19.800 punti.

L’indice supera così i massimi mensili di dicembre e novembre, ma ora deve affrontare vicine resistenze importanti che fanno pensare che tutto può succedere, ossia una prosecuzione del rialzo o anche una improvvisa correzione.

Come potrete notare, sul FTSE MIB , si è formata una figura ovvero “triangolo ascendente”. Il triangolo ascendente è una figura rialzista, la rottura decisiva di tale formazione sarà data da una chiusura al di sopra della linea orizzontale superiore. Il volume dovrebbe aumentare notevolmente sulla rottura a rialzo, mentre il movimento di ritorno sulla linea di supporto( linea superiore orizzontale), dovrebbe essere accompagnato da volumi deboli.

Aspettative: se l’uptrend dovesse continuare e raggiungere la soglia psicologica dei 24000 punti , in tal caso potremmo assistere a due scenari , il primo una rottura al rialzo verso nuovi ambiziosi target , nel secondo scenario potremmo assistere ad un semplice rimbalzo e una formazione di canale.

Sempre sul fronte europeo , ci spostiamo sul DAX.

DAX, prevalentemente rialzista , il quale ha formato una correzione a 10500 punti , e ora si presta a risalire verso i 13340 punti.

Oltre oceano , la situazione è quasi simile , dove i due principali indici DOW JONES industrial e NASDAQ , sono ambe due in una fase di correzione e si prestano a testare nuovamente target passati .

NASDAQ inc , dove la candela sembra proprio appoggiarsi sulla trendline rialzista. Trend appunto rialzista , l’unico timore potrebbe essere l’inclinazione di questa formazione rialzista, il quale non rappresenta i perfetti 45 gradi .

Per il DOW JONES , situazione identica , dove la candela rialzista poggia sulla trendline rialzista.

Comments are closed.