Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

RATING DEL 2 OTTOBRE

SAIPEM

Stamattina Goldman Sachs ha ritoccato verso l’altro il prezzo obiettivo a 6,60 euro da 6,50 euro precedente. Giudizio Neutral confermato.

AMPLIFON

Equita Sim ha alzato il prezzo obiettivo su Amplifon ) da 19 a 23,5 euro, confermando la raccomandazione hold. Gli analisti hanno aumentato le stime di Eps adjusted del 5/11% per il 2021-2022, citando “i messaggi positivi espressi dal management nella nostra recente conferenza ”Italian Champions” tenutasi a Londra il 25 settembre in merito alle prospettive 2019 e al lancio dei prodotti a marchio Amplifon”. Inoltre, aggiungono gli esperti, “abbiamo incorporato una visione di medio termine piu” positiva sull”integrazione di Gaes, alzando la crescita dei ricavi Spagna a elevata singola cifra da media singola cifra percentuale e l”Ebitda margin al 23-24% nel 2022 (da 20-21%). Si tratta di ipotesi piu” positive ma non aggressive, vista la struttura del mercato spagnolo (bassa penetrazione, fortissima leadership) simile a quello italiano dove Amplifon stimiamo realizzi margini anche superiori”. Per Equita “sul titolo il rischio principale a nostro avviso rimane la valutazione elevata”.

GENERALI

Equita Sim conferma su Generali Ass. la raccomandazione hold e il prezzo obiettivo a 18,8 euro dopo un recente incontro con il Cfo del gruppo da cui “sono emerse indicazioni positive sulla capacita” della societa” di affrontare un contesto non favorevole di tassi d”interesse, sull”eccellenza tecnica della compagnia, cosi” come sulla disciplina sul debito e sul capitale”. Gli analisti evidenziano tra le altre cose che “al fine di preservare la redditivita”, in un contesto prolungato di bassi tassi di interesse, un”assicurazione deve agire in primo luogo sui passivi. Generali ha gia” da tempo attivato una serie di leve a riguardo, ovvero la strutturazione dei prodotti, delle garanzie e del loro profilo commissionale”.

NEXI

Lo scenario in cui la Commissione Europea conceda maggiore flessibilità al governo italiano, nei parametri di budget, per sostenere la crescita dell’economia in un contesto macroeconomico difficile, secondo una nota di Mediobanca potrebbe favorire le seguenti azioni:

Nexi , grazie al programma di lotta all’evasione fiscale tramite incentivi ai pagamenti digitali;Nexi è sbarcata in borsa lo scorso mese di aprile con una IPO a 9 euro per azione. Ha segnato un minimo a 7,831 euro e un massimo a 10,076 euro. Dallo scorso lunedì 24 giugno Nexi è entrata a far parte dell’indice FtseMib delle blue chip.Il consenso Bloomberg evidenzia 9 giudizi di acquisto, 5 Neutral, 1 Sell (quello di SocGen). Target medio 10,47 euro.


Enel ), Iren  tra le utility che dovrebbero beneficiare del nuovo “Green New Deal”;
Telecom Italia  grazie allo sforzo di investimenti nel digitale e ai bassi tassi di interesse;
Buzzi  potrebbe beneficiare del riavvio della spesa per infrastrutture in Italia;

TENARIS

Stamattina Goldman Sachs ha confermato la raccomandazione Sell, tagliando però il target price a 13 euro da 13,40 euro precedente.
Il consenso Bloomberg aggiornato registra 12 Buy su 20 pareri raccolti. Target medio 13,80 euro.

SAFILO

Secondo MF, il dossier dell”azienda di Padova, tra i big globali del settore degli occhiali, e” tornato a circolare sui tavoli degli operatori del comparto moda. In particolare,il colosso francese Kering sarebbe tra coloro che si stanno interessando alla possibile acquisizione di Safilo. Banca Akros, che ricorda come alla guida di Kering Eyewear ci sia Roberto Vedovotto, ex a.d. di Safilo, ritiene che l”ipotesi sia “credibile vista la grande trasformazione che il settore dell”occhialeria sta affrontando”. Su Safilo il rating e” neutral, con prezzo obiettivo a 0,9 euro.

ITALGAS

 Banca Imi (add, Tp 6,5 euro) evidenzia che il gruppo ha perfezionato il trasferimento di 2.897.778 azioni, corrispondenti all”1,98% del capitale sociale di Toscana Energia, per le quali i Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Casciana Terme Lari e Palaia avevano a suo tempo esercitato il diritto di recesso. In virtu” dell”operazione, il capitale sociale detenuto da Italgas passa dal 48,68% al 50,66%. Gli analisti giudicano l”operazione in modo “positivo” anche se Italgas aveva gia” annunciato l”intenzione di raggiungere la maggioranza nel capitale di Toscana Energia.

TRIBOO

Banca Imi ha confermato il giudizio buy su Triboo tagliando il prezzo obiettivo a 2 euro da 2,7 euro, dopo la pubblicazione dei conti del primo semestre 2019. Nonostante i ricavi “positivi” e la crescita a doppia cifra dell”Ebitda adjusted gli esperti considerano i target del gruppo “come difficili” da ottemperare dopo i conti. Pertanto, “abbiamo rivisto al ribasso le nostre stime 2019-2020 per assumere una posizione piu” cauta, in particolare sulla redditivita””, conclude Imi.

TECHNOGYM

Citigroup conferma la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 13 euro su Technogym . Gli analisti hanno limato le previsioni di Eps dello 0,7% per il 2019, del 4,5% per il 2020 e del 5,7% per il 2021, ma non escludono che il management decida di spendere di piu” in marketing e questa “sarebbe una mossa positiva”

BANCA POP.SONDRIO

Joseph Oughurlian, ceo di Amber Capital, che e” salita al 6% nel capitale dell”Istituto di credito ha dichiarato che “il prezzo di Borsa e” abbastanza deludente, e” vero: la Popolare di Sondrio, secondo noi, e” oggi la banca piu” sottovalutata del Paese. La banca ha ancora in pancia tanti Npl, ma proprio di recente ha avviato un derisking e vanta sufficienti provisioning (accantonamenti, ndr). In realta” la banca e” superpatrimonializzata: il Cet 1 e” al 15% ben sopra la media nazionale”. L”a.d. ha poi aggiunto che “la Sondrio ha 160 mila soci, la maggior parte dei quali clienti. C”e” un legame molto forte con il territorio. A differenza di altre popolari, la Sondrio non ha fatto operazioni avventate, ne” ha distrutto valore. stata gestita bene senza logiche clientelari. Questo ci piace molto. Detto questo, c”e” pero” una legge che ha stabilito che le popolari devono trasformarsi in spa e anche la Sondrio dovra” realizzare questo passaggio”. Mediobanca Securities, che conferma su B.P.Sondrio la raccomandazione neutral e il prezzo obiettivo a 2,4 euro, pensa che la potenziale trasformazione potrebbe far salire i prezzi di Borsa del titolo “e potrebbe innescare speculazioni M&A”.

TAMBURI

Banca Akros ha confermato il giudizio buy su Tamburi I.P. alzando il prezzo obiettivo a 7,2 euro da 5,9 euro. La societa” ha pubblicato i conti del primo semestre 2019 e “riteniamo che le aziende in cui Tamburi ha investito continueranno il loro proficuo percorso di crescita anche nel 2020”, spiegano gli esperti.

EPRICE

Eprice, societa” attiva nell”e-commerce, dopo il -8,6% di ieri. Mediobanca Securities (neutral, Tp 2,36 euro) pensa che l”aumento di capitale sociale in opzione a pagamento per massimi 20 mln euro che sara” sottoposto all”assemblea straordinaria convocata per il 12 novembre “probabilmente sara” estremamente diluitivo”.

TOD’S

. Societe Generale conferma la raccomandazione sell e il prezzo obiettivo a 29 euro sul titolo. Gli analisti non si aspettano “alcun miglioramento nel terzo trimestre” e non vedono “nessun motivo per cambiare il rating sell visti l”incertezza della ristrutturazione, un posizionamento di prodotto strutturalmente difficile e una valutazione molto alta”.

FINLOGIC

KT&P ha alzato il target price sul titolo dopo la pubblicazione dei dati semestrali. Il nuovo prezzo obiettivo è pari a 7,24 euro, dal precedente 7,11 euro ed esprime, rispetto all’ultimo prezzo di Borsa (5,75 euro), un potenziale rialzo del +26% circa. Nella nota, si sottolinea il buon andamento del primo semestre, archiviato con una crescita a doppia cifra dei ricavi e dell’Ebitda, risultato superiore alle aspettative.KT&P ha anche alzato le stime per il biennio 2019-2020. Il tasso annuo di crescita composto dei ricavi è atteso al 19,1%. Il fatturato, è visto arrivare, nel 2020, a 41,9 milioni di euro. 

Comments are closed.