Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

RATING DEL 26 APRILE

FCA

 Mediobanca Securities, che sul titolo ha un rating neutral e un target price a 15 euro, ricorda che ieri Ford ha riportato i risultati del primo trimestre 2019, che hanno mostrato “una forte” performance nel mercato statunitense. Per gli esperti questa notizia potrebbe avere “una lettura positiva per Fca”, che pubblichera” i conti il 3 maggio. 

UNIEURO

Kepler Cheuvreux conferma la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 15,4 euro su Unieuro in attesa dei conti 2018-2019, in pubblicazione l”8 maggio. Gli esperti vedono un Eps adjusted a 1,79 euro e ritengono che la societa” confermera” un dividendo da 1 euro per azione. 

ITALGAS

Equita Sim conferma la raccomandazione hold e il prezzo obiettivo a 5,4 euro su Italgas (-0,72% a 5,508 euro). “La stazione appaltante di Torino ha aggiudicato ufficialmente ad Italgas la gara per la gestione della distribuzione del gas nell”ambito Torino2″, ricordano gli esperti, che evidenziano come Italgas fosse “l”unico partecipante alla gara in quanto gia” gestiva il servizio in quasi tutti i 48 comuni dell”ambito e quindi non ci sono impatti sul livello della RAB”. Si tratta della “seconda gara aggiudicata dopo quella di Milano e ad oggi l”unica affidata senza ricorsi. Se da un lato va segnalata la chiusura della procedura di gara, dall”altro va sottolineato che i tempi di assegnazione sono stati lunghi, considerando che Italgas aveva presentato la propria offerta nel giugno 2017″, commentano gli analisti. 

LEONARDO

Mediobanca Securities ha confermato il rating outperform su Leonardo Spa (+0,1% a 10,52 euro), alzando il target price a 13,5 euro da 13 euro. La societa” pubblichera” i risultati del primo trimestre 2019 l”8 maggio e MB ricorda che i primi tre mesi sono “stagionalmente deboli per Leonardo” e cio” pesera” probabilmente anche sul free cash flow della societa”, “che ci aspettiamo sia negativo per 1 mld euro, in linea con il primo trimestre del 2018”. Gli analisti prevedono inoltre “un Ebitda di 159 mln euro, (+4% a/a), trainato da un aumento dei ricavi del 2% a/a e con un margine crescente di 10 punti base al 6,4%”. Nel complesso “lasciamo invariate le nostre stime Eps per il 2019-2021”, spiega MB, “aumentando il prezzo obiettivo del 4% per riflettere l”aumento dei multipli di settore e il roll-over del nostro modello”. Leonardo Spa scambia su un multiplo di 10,7 volte il rapporto prezzo/utili 2019, con una riduzione di 9 volte entro l”anno fiscale 2021. “Cio” rappresenta uno sconto del 40% rispetto alla media del gruppo di peer a 17,3 volte nell”anno in corso”, concludono gli analisti.

DEUTSCHE BANK

Deutsche Bank perde il 3% a Francoforte, nel giorno dell’annuncio della revisione al ribasso delle previsioni sugli introiti del 2019, arrivato nel corso della presentazione dei dati del trimestre. L’anno in corso si chiuderà “sostanzialmente piatto” rispetto al 2018.Nei primi tre mesi del 2019, le attività dell’area Investimenti, segnano un calo del 13% anno su anno a 3,3 miliardi di euro. I ricavi da compravendita di obbligazioni hanno perso il 19%.L’utile netto, si attesta a 201 milioni, in rialzo del 67%. 
I ricavi della divisione Private & Commercial Bank sono arrivati a 2,51 miliardi, in calo del 5% rispetto all’esercizio precedente. 
La divisione Asset Management ha riportato ricavi pari a 524 milioni di euro, in decrescita del 4%. 
Ieri la società ha annunciato la fine della trattativa con Commerzbank in vista di una fusione.

FERRARI

Hsbc ha ridotto la raccomandazione sul titolo da buy a hold, con prezzo obiettivo confermato a 130 euro. In un report dal titolo “Tempo di un pit stop” gli analisti ricordano come l”azione sia stata tra le migliori da inizio anno sia nel settore del lusso che in quello dell”auto. Dopo un rally del 41%, dunque, per gli esperti c”e” spazio “limitato” di rialzo. Inoltre, Hsbc si aspetta che il primo trimestre dell”anno sia stato “difficile”, pur se “l”outlook sull”intero 2019 resta solido”. 

CAIRO C.

Equita Sim ha limato il prezzo obiettivo su Cairo Comm. da 4,5 a 4,3 euro, confermando la raccomandazione buy. Gli esperti hanno ridotto le stime di Ebitda dell”1% per il 2019-2021 per tener conto della debolezza del mercato a inizio anno. La previsione sul dividendo 2019 passa da 21 a 19 centesimi.

SOGEFI

Banca Akros conferma rating accumulate e Tp di 2,25 euro per azione su Sogefi, in attesa dei conti. Gli esperti non si aspettano particolari sorprese e segnalano che sara” interessante conoscere come l”adozione del principio contabile Ifrs 16 abbia impattato sui numeri. 

CERVED

La società ha ottenuto un nuovo giudizio positivo da Kepler Cheuvreux, che ha confermato la raccomandazione Buy, con target price invariato a 10 euro. L’upside, ovvero il potenziale di crescita del titolo rispetto alla quotazione attuale, si attesta intorno al 15%. 
Parere positivo anche da Exane BPM Paribas, che ha confermato l’Outperform con target price a 10,5 euro. Upside pari al 20%. 
Bloomberg registra sul titolo 7 Buy, 2 Hold e 0 Sell. Target price medio pari a 9,98 euro.  
Si ricorda che, di recente, è stato nominato il nuovo a.d. del gruppo nella figura di Andrea Mignanelli, manager che aveva già assunto il ruolo di amministratore delegato di Cerved Credit Management Group e di amministratore esecutivo di Cerved Group.  
L’incarico di presidente esecutivo è stato invece conferito a Gianandrea Edoardo De Bernardis. 

Comments are closed.