Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

RATING DELL ‘ 11 GIUGNO

TELECOM

Citigroup conferma la raccomandazione neutral e il prezzo obiettivo a 0,55 euro sul titolo dopo un aggiornamento delle stime a seguito dei conti del primo trimestre. Gli analisti evidenziano il “miglior controllo dei costi”.

STM

Il titolo e” confermato quale top pick di Liberum nel settore dei semiconduttori, con rating buy e prezzo obiettivo a 23 euro. “Anche se il contesto della domanda non dovesse migliorare in modo consistente nel secondo semestre dell”anno, ci aspettiamo che i trend di ricavi e utile dell”azienda sovraperformino quelli della maggior parte dei peer grazie ai lanci di nuovi programmi”, spiegano gli analisti. Inoltre, il titolo, nota Liberum, “continua a scambiare a sconto rispetto ai principali peer e crediamo che questo non sia giustificato dati la forte posizione di Stm nell”automotive e nei mercati industriali in generale e la sua capacita” di entrare regolarmente e prendere quote in nuove aree di prodotto”.

MEDIASET

Kepler Cheuvreux ha alzato il prezzo obiettivo su Mediaset da 2,7 a 2,9 euro, confermando la raccomandazione hold. Gli esperti hanno aumentato le stime di Eps 2019-2021 dell”8% per includere i risparmi derivanti dalle sinergie di costo dal merger con Mediaset Espana. Gli analisti citano comunque la possibilita” “reale” che il deal possa non andare in porto, tenuto conto del fatto che “Vivendi teoricamente potrebbe stoppare il merger esercitando i suoi diritti di recesso e ponendo la cifra pagata oltre il limite di 180 mln euro”. L”operazione prevede infatti un diritto di recesso (2,77 euro per azione per Mediaset e 6,54 euro per Espana), ma con un importo massimo liquidabile di 180 mln.

ITALGAS

-Equita Sim prevede un miglioramento della dividend policy per Italgas. Domani, infatti, l”azienda presentera” il piano strategico a Londra e gli esperti si attendono uno slittamento delle gare gas e appunto un miglioramento della dividend policy. “Riteniamo dal piano possano emergere target piu” aggressivi in termini di riduzione degli opex, come gia” dimostrato nel corso degli ultimi due anni (maggiore upside sulle stime di Ebitda e utile netto) ed anche la politica di dividendi potrebbe essere migliorata, considerando lo slittamento delle gare. Ancora pending e” infine l”opzione del consolidamento di Toscana Energia (impatto positivo sull”Ebitda e piu” limitato sulle stime di utile netto)”, precisano gli esperti che giudicano il titolo correttamente valutato. Hold e Tp di 5,5 euro confermati

LEONARDO

Equita Sim conferma la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 12,5 euro sul titolo dopo che sono state “presentate le novita” del salone di Le Bourget, tra le quali il nuovo drone Falco (con maggiore autonomia di volo e una maggior capacita” di carico del predecessore) e un investimento nel nuovo ATR dedicato solamente al trasporto merci (insieme a un nuovo sistema che consentira” di ridurre gli spazi di decollo e atterraggio). Nell”occasione il Ceo Profumo ha confermato le guidance 2019, aggiungendo ”ma lavoriamo sempre per fare meglio””. 

DIASORIN

Gli analisti di Kepler Cheuvreux si aspettano che “il consenso scenda” dopo la pubblicazione del piano strategico 2019-2022. Nel dettaglio, gli esperti si attendono che le stime al 2022 verranno abbassate fino al 10%. “Il piano strategico appare solido, ma la storia” dell”azienda “non suggerisce che verra” battuto”, aggiungono gli analisti, che evidenziano come il track record di Diasorin sia quello di pubblicare piani strategici realistici. Rating hold, prezzo obiettivo a 85 euro.

Banca Akros ha confermato il giudizio accumulate su Diasorin , ponendo il prezzo obiettivo in revisione in attesa di ulteriori dettagli dal management durante la presentazione del piano industriale per il 2019-2022 in agenda per questo pomeriggio. Ieri infatti, ricordano gli esperti, l”azienda ha pubblicato la guidance del suo piano industriale per i prossimi quattro anni, che ha visto una crescita a media-alta singola cifra dei ricavi, in linea con il consenso degli analisti, e un free cash flow che mostra un “forte aumento” rispetto al piano precedente, conclude Akros.

Banca Imi ha confermato il giudizio hold e il prezzo obiettivo a 78,3 euro su Diasorin , dopo che ieri il Cda ha esaminato ed approvato il piano industriale per il quadriennio 2019-2022. “Riteniamo che il piano approvato confermi le linee guida strategiche sviluppate dal gruppo negli ultimi mesi”, commentano gli esperti e “notiamo anche che gli obiettivi economici e finanziari sembrano essere in linea con l”attuale consenso”. Nel complesso Imi ritiene che Diasorin sia un”azienda “ben gestita e apprezziamo la strategia annunciata”. Tuttavia, gli esperti ritengono che i prezzi attuali gia” riflettano pienamente i target del nuovo piano.

DE LONGHI

Banca Imi conferma la raccomandazione hold e il prezzo obiettivo a 20,1 euro su De”Longhi dopo un roadshow con la societa”. Una “stabilizzazione del business della preparazione dei cibi e” improbabile nel breve termine”, ma “l”outlook per le macchine da caffe” resta positivo”, commentano gli analisti. “L”M&A e” una priorita” dell”azienda, ma le alte valutazioni e la concorrenza sono i due maggiori ostacoli”, conclude Imi.

COIMA RES

Da inizio anno +8% La società ha ricevuto un giudizio positivo da Mediobanca. L’istituto ha confermato il giudizio Outperform, con target price a 9,32 euro. Il prezzo, in base all’ultima quotazione (7,68 euro) implica un upside, ovvero un potenziale di rialzo del titolo, pari al 22% circa. Bloomberg registra sul titolo 5 Buy, 0 Hold e 1 Sell.

MPS

-Nuovi paletti dell”Antitrust sulla vendita da parte di B.Mps di 6,5-7 mld di crediti deteriorati (inadempienze probabili e Npl) alla Sga, la societa” di gestione degli attivi del Mef. Lo scrive Il Messaggero spiegando che proprio per la natura dell”operazione -di fatto tra parti correlate visto il comune azionista di riferimento- la Dg Comp la scorsa settimana ha comunicato alla banca di subordinare il via libera alla nomina di un advisor. La scelta dovrebbe ricadere su Oliver Wyman, societa” di consulenza americana, molto utilizzata dalla vigilanza europea Bce e dall”Antitrust Ue. L”incarico a Oliver Wyman serve per valutare il rispetto dei criteri contabili che rendono l”operazione a valore di mercato, che e” la preoccupazione principale dell”Antitrust di Bruxelles per evitare distorsioni competitive.

doBank

Banca Akros ha alzato la raccomandazione su doBank da accumulate a buy, con prezzo obiettivo confermato a 13,9 euro. Gli analisti ritengono che “il recente de-rating del titolo” sia “totalmente ingiustificato alla luce del profilo di business difensivo del gruppo, dei solidi fondamentali e del processo in corso per il de-banking e l”acquisizione di Altamira”. DoBank ha reso noto di aver completato la procedura di recesso, che costituisce una fase rilevante del procedimento avviato dalla societa” che portera” alla revoca della licenza bancaria. y 

Comments are closed.