Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

UNICREDIT RATING E NEWS

Goldman Sachs ha inserito il titolo nella propria Conviction List, confermando la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 18,2 euro. Nonostante il difficile contesto operativo, la banca e” riuscita a raggiungere in anticipo i suoi principali obiettivi di ristrutturazione ed e” “sulla buona strada per un Rote del 9% quest”anno, la media dell”Eurozona”, sottolineano gli analisti. GS ha stime di dividendo 2019-2021 del 25% circa al di sopra del consenso. 

UniCredit ha siglato con UnionPay International una lettera di intenti finalizzata a rafforzare la loro esistente collaborazione. L”accordo, informa una nota, delinea l”intenzione da parte delle due societa” di cooperare nell”emissione di carte a marchio UnionPay in Italia, di espandere in collaborazione con la vasta rete di banche controllate da UniCredit le attivita” di UnionPay in altri Paesi europei , in particolare Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca e Serbia, di sviluppare forme di pagamento innovative. Il nuovo accordo ampliera” ulteriormente la gamma di prodotti di pagamento che UniCredit mette a disposizione della propria clientela. UnionPay, che vanta la piu” ampia base di possessori di carte al mondo, e” diventata il metodo di pagamento preferito all”estero dai cinesi titolari di carte di credito. La collaborazione tra UnionPay e UniCredit risale al 2013. A oggi, UnionPay e” accettata in Italia da tutti gli sportelli bancomat di UniCredit e dall”intera rete di oltre 200 mila terminali POS dislocati presso i merchant suoi clienti. L”anno scorso, UniCredit ha attivato sui terminali pos anche i pagamenti contactless per i titolari di carte UnionPay. Quest”anno la banca prevede di permettere anche agli esercenti che operano online l”accettazione di UnionPay. Nel 2017, UniCredit e UnionPay hanno iniziato la loro cooperazione anche a livello internazionale con un accordo relativo all”acquiring stipulato con la controllata turca di UniCredit. In Europa, UnionPay e” accettata da oltre 3,3 milioni di commercianti in 40 paesi e regioni, coprendo oltre il 60% di tutti gli esercenti che accettano carte bancarie. Inoltre, la sua rete globale e” estesa a 174 paesi e regioni e copre 52 milioni di commercianti e 2,6 milioni di sportelli bancomat (ATM) in tutto il mondo.

-E” operativa da oggi la Real Estate Owned Company di Unicredit, denominata Unicredit Leased Asset Management (Uclam). La societa”, spiega una nota, e” nata con la finalita” di ottimizzare la gestione degli immobili tornati in possesso di UniCredit Leasing e salvaguardare il valore delle garanzie immobiliari sottostanti i prestiti alla clientela di UniCredit Spa attraverso un”attivita” di intervento in asta – in modo da consentire una migliore valorizzazione e un piu” efficiente collocamento degli immobili sul mercato. Lo scopo della societa” e” pienamente in linea con l”obiettivo strategico annunciato da UniCredit di accelerare il rundown del portafoglio non core entro il 2021. La nuova entita”, controllata al 100% da Unicredit Leasing Spa, e” divenuta operativa in seguito alla scissione nel secondo trimestre 2019 del ramo d”azienda della divisione Leased Asset Management e degli immobili gia” rimpossessati di Unicredit Leasing Spa. Il focus sara” su immobili provenienti da attivita” di impresa, dal capannone industriale all”hospitality passando dal commerciale (gli immobili residenziali di privati non saranno inclusi nell”attivita”). “Questa operazione permette al Gruppo Unicredit di dotarsi di un importante nuovo strumento per accelerare il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle Non Performing Exposures (NPE) previsti nel Piano Transform 2019″, ha commentato TJ Lim, Cro di Unicredit. Secondo l”a.d. di Unicredit Leasing, Enrico Verdoscia, “attraverso la controllata Uclam, Unicredit Leasing si dota di una maggiore flessibilita” ed efficienza nella gestione end to end dei beni concessi in leasing con particolare focus sulle attivita” di gestione e remarketing dei beni ripossessati”. Sebastiano Musso, manager che ha maturato una lunga esperienza nel Gruppo UniCredit e” stato nominato a.d. di Uclam. 

Comments are closed.